• 6 Febbraio 2023

DOPO I DISTURBI MUSCOLO SCHELETRICI,2023-25 NEL MIRINO I RISCHI DELLA DIGITALIZZAZIONE

Il 12 dicembre del 2022, si è chiusa anche in Italia la Campagna “Alleggeriamo il carico” con un evento finale presso la sede centrale dell’Inail dedicato alla premiazione delle buone prassi. Lanciata a livello europeo dalla EU-OSHA, l’Agenzia europea della sicurezza sul lavoro di Bilbao nel contesto delle periodiche campagne “Ambienti di lavoro sani e sicuri”, questa del 2020-2022 si è concentrata sulla prevenzione dei disturbi muscoloscheletrici (MSD) correlati al lavoro. Il Focal point italiano della EU-OSHA è Inail. I disturbi muscoloscheletrici continuano ad essere uno dei tipi più diffusi di problemi di salute legati al lavoro in Europa. Rischi legati alla postura, esposizione a movimenti ripetitivi o a posizioni faticose o dolorose, trasporto o spostamento di carichi pesanti sono rischi molto comuni sul posto di lavoro che possono causare disturbi muscoloscheletrici. Data la diffusione di questi disturbi legati al lavoro, la campagna ha avuto lo scopo di aumentare la consapevolezza di questi rischi e di come prevenirli. (https://www.inail.it/cs/internet/comunicazione/news-ed-eventi/news/news-evento-chiusura-campagna-eu-osha-2020-2022.html)

Chiusa la campagna 2020-2022, si è già nel pieno della nuova campagna biennale di “Ambienti di lavoro sani e sicuri” che EU-OSHA ha lanciato per il 2023-2025: “Lavoro sano e sicuro nell’era digitale. La nuova campagna sensibilizza sull’impatto delle nuove tecnologie digitali sul lavoro in materia di sicurezza e salute sul lavoro (SSL). Fornisce inoltre una piattaforma per lo scambio di soluzioni di buone pratiche. Cinque aree prioritarie strutturano la campagna:

  • Lavoro su piattaforma digitale
  • Robotica avanzata e intelligenza artificiale
  • Lavoro a distanza
  • Sistemi digitali intelligenti
  • Gestione dei lavoratori attraverso l’intelligenza artificiale

La campagna si basa principalmente sui risultati e sulle risorse della panoramica OSH sulla digitalizzazione 2020-2023 , ma comprende anche la ricerca dell’EU-OSHA in altri settori, come gli studi di previsione e la panoramica OSH sul sostegno alla conformità-. (https://osha.europa.eu/it/campaigns-and-awards/healthy-workplaces-campaigns)

Giovanni Luciano