• 1 Luglio 2022

Progetto “SENSE RISC”

DiRedazione

Nov 4, 2021

ABITI DA LAVORO INTELLIGENTI CONTRO GLI INFORTUNI

Il principale scopo di More Safe è quello di pubblicizzare la ricerca prevenzionale. I suoi risultati e i progetti che vengono sviluppati per rendere contrastare al meglio gli infortuni e le malattie professionali. In questa occasione vogliamo mettere in evidenza uno dei numerosi progetti promossi e finanziati dall’Inail attraverso i Bandi di ricerca in collaborazione BRIC. Parliamo del progetto ID2010 del 2018 – “Sviluppo di abiti intelligenti sensorizzati per prevenzione e mitigazione di rischi per la sicurezza dei lavoratori”(SENSE RISC),per il quale hanno lavorato, oltre alla Direzione Ricerca  dell’Inail, tramite il Dipartimento innovazioni tecnologiche e sicurezza degli impianti, prodotti e insediamenti antropici (Dit), diversi partner: il Dipartimento di Ingegneria astronautica, energetica ed elettrica della Università La Sapienza di Roma; il Dipartimento biologia e biotecnologie “Charles Darwin” di Sapienza Università di Roma, il Dipartimento di chimica e chimica Industriale dell’Università di Pisa, l’Istituto di BioRobotica della Scuola superiore Sant’Anna, la facoltà di Ingegneria dell’Università Campus Bio-Medico di Roma e il Polo tecnologico della Fondazione Don Gnocchi.

Il lavoro è stato finalizzato a sviluppare abiti realizzati con tessuti ingegnerizzati per monitorare sia i fattori ambientali del contesto lavorativo (fisici, chimici, biologici), sia i parametri fisiologici del lavoratore stesso (frequenza cardiaca e respiratoria, temperatura corporea, sudorazione). Grazie a sensori innovativi basati su nanotecnologie e nanomateriali come grafene, nanoparticelle e film polimerici a elevata biocompatibilità.

Per illustrare gli esiti del progetto, giovedì 28 ottobre, è stato tenuto un workshop pubblico presso l’auditorium della sede Inail di piazzale Giulio Pastore n. 6 a Roma dove si è anche assistito alla dimostrazione pratica del prototipo della maglietta, al funzionamento dei sensori e all’acquisizione dei relativi dati su smartphone

Appare in tutta la sua evidenza l’importanza di avere a disposizione questa tipologia di strumenti innovativi, facilmente utilizzabili e a basso costo in modo da favorire la loro effettiva diffusione nei luoghi di lavoro,in grado di mitigare quanto più possibile i rischi a cui sono esposti i lavoratori.

Il prototipo di maglietta con caratteristiche di alta vestibilità e comfort, che la ricerca ha realizzato  è lavabile e, particolare fondamentale, ha un costo paragonabile a una qualsiasi maglietta tecnica per attività sportive (intorno ai 100 euro).

Il prodotto indossato dal lavoratore si connette tramite smart phone ad una piattaforma di intelligenza artificiale, personalizzabile a seconda del ciclo produttivo specifico e del soggetto che la indossa, che analizza in tempo reale i dati raccolti dai sensori e trasmessi sul cloud in modalità wireless, in modo da consentire la valutazione istantanea del rischio di infortunio.

I settori di applicazione sono molteplici ma preferibilmente questa “Sense T Shirt dovrebbe essere fornita a chi svolge lavori ad elevato rischio. Siderurgia, Chimica, Edilizia in primis, ma anche altri settori. 

La ricerca è stata fatta ed ha realizzato un risultato prezioso. Abiti da lavoro che possano avvisare in tempo sui parametri fisici durante alcune lavorazioni al fine di prevenire incidenti.

Restano ora da seguire gli sviluppi concreti di questa tecnologia per trasformare un prototipo su un manichino in un prodotto efficace e a basso costo reperibile sul mercato e indossabile sul lavoro. 

Siamo convinti che molte persone riusciranno ad evitare infortuni quando succederà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.